testata
cerca
fascicoli foto video scritti
LA MIA APPIA. LABORATORIO DI MONDI POSSIBILI TRA FERITE ANCORA APERTE
Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma
Regione Emilia Romagna IBC - Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna
ieri e oggi
03 luglio 2017

IL PARCO DELLA VIA APPIA ANTICA
Il pensiero e le battaglie di Antonio Cederna: scritti 1953-1996.Rassegna

1954

"...l'integrità monumentale e paesistica della Via Appia Antica si mantiene solo con l'integrità della campagna adiacente e che, in particolare, qualunque nuova costruzione tra la Via Ardeatina e la Via Appia Pignatelli ne compromette irrimediabilmente

il carattere che i secoli e la natura le hanno conferito, ..."

I decreti della mano sinistra, 23 febbraio 1954, Il Mondo

 

1954

"Se analizziamo il decreto nei suoi particolari e se consideriamo le condizioni attuali della zona che esso dichiara di «notevole interesse pubblico» (in sei chilometri sono stati costruiti circa settanta nuovi edifici), il decreto del 14 dicembre ci appare efficace e opportuno come un cerotto applicato sopra una gamba stritolata da un treno".

Cerotti per un massacro, 26 gennaio 1954, Il Mondo

 

1953

"Il Ministro della Pubblica Istruzione ha firmato un decreto per la tutela della Via Appia Antica: purtroppo l'Appia è ormai deturpata dall'esistenza di una settantina di nuove costruzioni moderne che nessun ministro avrà il coraggio di far radere al suolo".

La città eternit (8 dicembre 1953, Il Mondo)

1953

"La via Appia non è una serie di monumenti, ma tutta un monumento" - scriveva Giovannoni nel 1918 - "Meglio sarebbe demolirne i muri, asportarne i marmi, sollevare le lastre del pavimento anziché alterarne la prospettiva". L'invasione legale (17 novembre 1953, Il Mondo)

1953

"Entro pochi anni la Via Appia sarà ridotta a un rigagnolo in mezzo alla nuova città che sta sorgendo sopra e attorno ad essa, grazie ad una banda di speculatori e all'indifferenza dello Stato". I gangsters dell'Appia (8 settembre 1953, Il Mondo)

indietro
cosa trovi qui. Una selezione ragionata di articoli di e su Antonio Cederna: l’attualità/inattualità del suo impegno a vent’anni dalla scomparsa.